045.8033734
info@materdoppiodiploma.it
Doppio Diploma Mater Academy: Diploma Italia - USA
Home/News/The King of Pop

The King of Pop

30 Novembre, 2021

Sapete quale è l’album musicale più venduto al mondo? Datato 1982 e tuttora imbattuto nel suo record, stiamo parlando proprio di Thriller. Oggi l’album che ha fatto entrare Michael Jackson nella leggenda compie 39 anni ed è comunque super attuale. Fu anche grazie a Thriller che Michael venne consacrato come The King of Pop, fama che non è venuta meno dopo la sua morte.

Michael Jackson

Definito anche l’eterno Peter Pan della musica leggera, iniziò la sua carriera da bambino, nel gruppo The Jackson 5, composto da Michael e i suoi fratelli. Sempre in vetta alle classifiche Billboard, la musica che per loro era nata come un gioco li trasformò in un fenomeno degli Stati Uniti.

A vent’anni Michael intraprese la carriera da solista portando a casa un trionfo dopo l’altro. Il suo talento era ormai noto e lui è un artista inarrestabile.

Il suo secondo album da solista è il già citato Thriller, che inaugura una nuova stagione musicale per tutto il mondo portando in auge la Dance Music. Fu il più grande, ma non l’ultimo successo di Michael. Basti pensare alla MoonWalk, un celebre passo di Street dance che Jackson reinterpretò in occasione della live di Billie Jean e che diventò la sua mossa.

Oltre all’innegabile potere musicale il re del Pop si è sempre mostrato molto forte anche nell’impegno sociale. Molti dei suoi testi denunciano ingiustizie e disuguaglianze e spessissimo scelse di dedicare i suoi profitti alle cause che più aveva a cuore. Aiutare i bambini diventò una delle sue missioni di vita. In testi come We Are The World riecheggia un messaggio di uguaglianza, ma si occupò anche della causa climatica con canzoni del calibro di Human Nature/Earth Song.

La sua vita fu costellata di successi e impegni benefici, incontrò personaggi celebri provenienti da tutto il mondo, supportò ben 39 diverse associazioni benefiche testimoniando con i fatti la sua profonda filantropia.

Qualcuno purtroppo prese di mira il suo stile e il suo aspetto fisico. Essendo abbastanza riservato Michael alimentò senza volerlo alcuni miti sulla sua figura, purtroppo subì anche forti scossoni a causa di alcune maldicenze nei suoi confronti (dimostratesi poi tutte calunnie).

Perse la vita a soli 51 anni, ma è entrato nella leggenda e ancora oggi la sua musica gli permette di restare tra noi.

Thriller

L’album Thriller raccoglie 9 tracce di altissima qualità, tutte destinate a diventare Greatest Hits di Michael Jackson. Emanava energie funk and soul che per la prima volta riuscirono ad abbattere alcune delle barriere socio-culturali esistenti. Il suo stile, la sua voce vengono apprezzati universalmente. Fu grazie a lui che la musica nera tornò su MTV.

Il titolo che da il nome all’album più venduto in assoluto oggi richiama alla nostra memoria non solo un capolavoro della musica, ma anche una danza che sarebbe diventata il ballo di gruppo più famoso della storia. è inutile nascondercelo, abbiamo tutti imparato a memoria i passi e qualche volta ci divertiamo anche a ripeterli, quasi come nel video diretto da John Landis. Anche il video infatti è entrato negli annali. Con l’aiuto del noto regista cinematografico Michael prese parte a questo short film di 15 minuti. A farla da protagonista oltre al brano e ai numerosi zombie e lupi mannari che si uniscono nel ballo è la voce di un famoso attore di film dell’orrore anni 50, Vincent Price.

The King of Pop ha stabilito moltissimi record. Per ben due volte è entrato nella Rock and Roll Hall of Fame, ed è l’artista più premiato nella storia della musica. Ancora nessuno ha venduto più copie di lui. Se tra i nostri doppio diplomini c’è qualche appassionato di musica magari spetterà proprio a voi provare a infrangere questo record 😉 .

Jackson e il Doppio Diploma

Una delle lezioni che vogliamo imparare da Michael Jackson è la filantropia. Noi non abbiamo avuto la fortuna di incontrarlo, ma abbiamo conosciuto Prince Jackson, suo figlio, che porta avanti l’impegno benefico che ha appreso dal papà.

Prince è impegnato nella Heal Los Angeles Foundation, di cui è cofondatore e si occupa di garantire l’accesso all’educazione e che propone agli studenti delle iniziative sull’importanza di avere uno stile di vita attivo e salutare. Quando parla delle sue attività Prince si concentra sull’importanza di restituire il bene che si è ricevuto.

A guidarlo spesso sono le parole delle canzoni del King of Pop e in particolare ha fatto sua l’interpretazione di Man In The Mirror:

“I’m gonna make a change
For once in my life
It’s gonna feel real good
Gonna make a difference
Gonna make it right”

Molti doppio diplomini che lo hanno conosciuto hanno imparato che per iniziare a creare il cambiamento necessario è importante cominciare da se stessi, da quella stessa persona che vedi riflessa nello specchio quando ti guardi. Michael e Prince continuano a ricordarcelo:

“If they wanna make the world a better place
Take a look at yourself and then make a change”

Prossimamente rincontreremo Prince Jackson e ci racconterà qualcosa di più della propria esperienza, se non vuoi perderti l’incontro seguici sui social e tieni d’occhio il nostro ciclo di conferenze Let’s Get Inspired!

Non vediamo l’ora di presentartelo!

Rimani in contatto con noi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità del Programma Doppio Diploma

Video

Guarda i contenuti video sul nostro canale Youtube

Articoli correlati

Torna in cima