Riccardo e il test di ammissione!

31 Gennaio, 2022

Leggi come Riccardo si è preparato al test di ammissione

Riccardo è da poco entrato a far parte della famiglia del Doppio Diploma, ha fatto il test di ammissione e ha ottenuto un bellissimo risultato. La Mater Academy ha appena confermato la sua ammissione rendendolo a tutti gli effetti studente di una high school americana! Lo abbiamo intervistato per voi:

Ciao Riccardo, presentati alla community del Doppio Diploma:

Mi chiamo Riccardo Amicuzi, ho 15 anni e frequento il II liceo scientifico a Civitanova Marche. Mi piace moltissimo coltivare varie passioni: nutro diversi interessi, alcuni forse un po’ particolari ed inusuali come collezionare libri antichi. Apprezzo in modo particolare anche la storia, l’arte, il teatro, la musica classica e l’opera. Adoro il mare, ma anche le montagne; pratico nuoto e pallanuoto. Amo però in modo speciale leggere, scrivere racconti e comporre versi, ispirato da ricerche storiche, artistiche e dai viaggi.  Queste attività mi hanno anche donato grandi gioie e soddisfazioni che mi piacerebbe condividere con voi. Ho vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali e l’11/03/2021 sono stato nominato Alfiere della Repubblica italiana dal Presidente Sergio Mattarella ed il 14 dicembre l’ho potuto incontrare di persona.

Nella fase attuale sono molto concentrato sui miei studi e purtroppo ho meno tempo per dedicarmi a tutte le mie passioni.

Raccontaci il tuo test di ammissione: come ti sei preparato? Come ti è sembrato?

Per il test di ammissione ero in realtà un po’ emozionato ed agitato: stavo per vivere un’esperienza veramente nuova e diversa e non sapevo come sarebbe andata. Ho, quindi, ripassato ampliamente gli argomenti più importanti della grammatica e del lessico, in modo da arrivare carico e pronto il giorno della prova. In fase di preparazione è stato per me molto importante anche l’utilizzo della piattaforma Inlingua che mi ha aiutato ad esercitarmi e a chiarire i miei dubbi. Il test è risultato alla fine piuttosto fattibile: le domande non erano eccessivamente lunghe e complesse e sono riuscito a rispondere con concentrazione e velocità.

Che playlist hai utilizzato nello studio o per motivarti a dare il meglio di te?

Devo essere sincero: non ascolto mai musica mentre studio. Quest’arte rappresenta comunque una mia grande passione (come diceva dopotutto Khalil Gibran, “La musica è la lingua dello spirito”); i miei interessi in questo campo sono però piuttosto particolari: per concentrarmi e per motivarmi ascolto difatti l’opera e la musica classica. Mi piace “assaggiare” sempre nuove composizioni, anche se prediligo fortemente Rossini (ma anche Pergolesi, Spontini, Vivaldi, Purcell, Händel…) e tutta la musica barocca. Di cantautori moderni apprezzo particolarmente De André.

Cosa ti aspetti dalla tua esperienza con il Doppio Diploma?

Sono sicuro che il Doppio Diploma rappresenterà un vero e proprio viaggio, un percorso che spero mi permetterà non solo di approfondire in maniera diversa ed originale la lingua inglese, ma anche di entrare in contatto con una cultura diversa dalla mia, sarà un’esperienza certamente capace di allargare i miei orizzonti ed aprire nuove strade per il mio futuro.

Hai un consiglio per tutti gli altri aspiranti doppio diplomini?

Mi sento innanzitutto di consigliare di impegnarsi sempre e comunque, perché non v’è obiettivo capace di donare più soddisfazioni di quello raggiunto con il coraggio e la dedizione. La preparazione per il test d’ingresso costituisce inoltre non solo un obiettivo, ma un trampolino che offre ed apre grandi possibilità ed occasioni. Il suggerimento più sentito è dunque quello di provare, confidando che “Le cose migliori si ottengono solo con il massimo dell’impegno” (Johann Wolfgang von Goethe).

Rimani in contatto con noi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità del Programma Doppio Diploma

Video

Guarda i contenuti video sul nostro canale Youtube

Articoli correlati

  • DD a palazzo!

Il DD a Palazzo!

14 Dicembre, 2023|

DOPPIO DIPLOMA ITALO-STATUNITENSE: TRAGUARDO ALLA PORTATA DEGLI STUDENTI VICENTINI  Presentata la ...

Torna in cima