Premiazione al Quirinale: Alexandru si racconta!

29 Ottobre, 2021

Oggi vogliamo celebrare il successo di uno dei nostri studenti, Alexandru Isacov, che è stato nominato Alfiere del Lavoro.

è uno dei 25 migliori studenti d’Italia ed è stato premiato al Quirinale il 26 Ottobre. Alex, negli studi italiani e con la Mater Academy di Miami ha sempre dato il meglio di sè. Ha ottenuto grandi risultati senza mai perdere la sua umiltà.

Si è diplomato al liceo Fermi di Mantova, con il massimo dei voti. Ha ricevuto il Diploma di High School statunitense lo scorso 4 Settembre, alla Graduation al Teatro Romano.

Ha scelto di raccontarci la sua esperienza nell’intervista che segue.

Che cosa hai provato durante la premiazione al Quirinale?

“Durante la premiazione sono stato fortemente colpito dalla solennità dell’istituzione e della cerimonia cui stavo prendendo parte: dalle serratissime regole del Cerimoniale del Presidente della Repubblica, fino alle personalità politiche ivi presenti. Anche Patrizio Bianchi ha scambiato con alcuni di noi prima dell’inizio della premiazione. L’emozione ha anticipato l’evento stesso a tal punto da svanire nel momento in cui è stato chiamato il mio nome. Penso che non riuscirò mai a dimenticare quel breve momento di scambio con il Presidente della Repubblica, il presidente della Federazione dei Cavalieri del Lavoro e il ministro Giorgetti.”

Ti aspettavi la nomina di Alfiere del Lavoro?

“No, questa nomina non è mai stato un mio obiettivo, bensì è stata una felice sorpresa. In primavera, all’inizio delle selezioni, mi venne comunicata la candidatura a questo premio. Da allora non ho più avuto alcuna notizia fino alla chiamata della segreteria della Federazione nel mese di settembre. Non essermi posto questa nomina come obiettivo penso che mi abbia aiutato a raggiungerlo. Senza avere la necessità di raggiungere un determinato voto ho avuto il privilegio di poter affrontare le materie di studio con tranquillità. Il mio unico obiettivo era cogliere quello che è l’insegnamento ultimo, la big picture che vogliano trasmettere (proprio per questo motivo una delle mie grandi passioni è nata proprio nei confronti della filosofia).”

Ritieni che il Doppio Diploma abbia influito nel farti arrivare dove sei?

“Assolutamente sì, senza alcun dubbio. Il dual diploma è stato un banco di prova che durante il secondo e terzo anno mi ha dato gli strumenti necessari per poter gestire un carico di lavoro aggiuntivo (3 corsi all’anno), che mi sono tornati molto utili durante gli ultimi due anni di liceo, quando la didattica a distanza si è avvicinata notevolmente all’impostazione simil-Dual Diploma. Così facendo, ho avuto molto più tempo a disposizione per affrontare studi extra-curricolari, di argomenti nei confronti dei quali provavo un interesse personale e che sono stati necessari al fine dell’ammissione alla Scuola Superiore Sant’Anna qui a Pisa. La forma mentis del DD è stata in grado di darmi veramente un aiuto tangibile.”

Graduation Ceremony: un altro traguardo importante. Cosa è significato per te questo momento?

“La Graduation Ceremony è stato il primo momento in cui ho realizzato di essere uscito dall’ambiente liceale. La cerimonia della scuola italiana è fissata per il prossimo mese di febbraio.

L’emozione durante il lancio del tocco è stata unica, complice il contesto della stessa (il magnifico teatro romano di Verona) e mi resterà sicuramente per sempre. Sono molto grato di aver avuto la possibilità di farla in presenza, mentre alcuni miei amici doppiodiplomini spagnoli e francesi non hanno avuto questo privilegio.”

Cosa consiglieresti ai tuoi compagni che hanno appena iniziato il proprio percorso USA?

“Ai miei compagni consiglierei di sfruttare al massimo questo programma, perchè veramente ti dà una marcia in più. Dal management semi-autonomo della propria carriera paragonabile con il funzionamento dell’università, fino agli argomenti che normalmente non vengono trattati nei licei italiani (vedasi Economia o Istituzioni americane, che mi hanno dato un grande aiuto durante delle prove di ammissione a scuole di eccellenza), fino addirittura alla rete di legami che si instaurano e che – fidatevi di me – restano. Il Newspaper Club mi ha dato una delle amicizie più importanti degli ultimi anni, con un’altra ragazza di Barcellona con cui ho collaborato. La commistione culturale delle classi durante le live sessions ha un valore inestimabile, di crescita personale, culturale ed accademica.

Vorrei quindi passare questo messaggio: ciò che mi ha aiutato a raggiungere questo risultato non è stato bramarlo, bensì godermi l’esperienza che le varie materie mi hanno fatto vivere; fate questo anche con il doppio diploma! Dalle prime lezioni di grammatica, fino all’analisi della Federal Reserve durante l’ultimo anno cercate di capire quanto questo vi possa aiutare, servire, motivare e – perchè no – ispirare a scegliere l’uno o l’altro percorso universitario. In bocca al lupo per il vostro percorso, che sicuramente vi darà tanto – basta solo saperlo cogliere. Un abbraccio!”

Noi rinnoviamo le nostre congratulazioni ad Alexandru Isacov, non solo per la nomina di Alfiere del Lavoro ma anche e soprattutto per la persona che sta diventando. Siamo davvero orgogliosi di lui.

Rimani in contatto con noi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità del Programma Doppio Diploma

Video

Guarda i contenuti video sul nostro canale Youtube

Articoli correlati

  • DD a palazzo!

Il DD a Palazzo!

14 Dicembre, 2023|

DOPPIO DIPLOMA ITALO-STATUNITENSE: TRAGUARDO ALLA PORTATA DEGLI STUDENTI VICENTINI  Presentata la ...

Torna in cima