Let’s Get Inspired: Sunita Williams

22 Luglio, 2021

Nella settimana in cui ricorre l’anniversario del primo sbarco sulla Luna vogliamo raccontarvi uno dei nostri incontri del ciclo di appuntamenti Let’s Get Inspired. Durante questi webinar invitiamo personaggi provenienti dagli ambiti più svariati per raccontare agli studenti internazionali come sono arrivati a realizzare le proprie ambizioni e a trovare la propria strada. In uno degli ultimi webinar abbiamo incontrato un’astronauta da record:  Sunita Williams. Sunita ha trascorso ben 321 giorni, 17 ore e 15 minuti nello spazio.  Ha preso parte a 6 missioni, di cui 2 di lunga durata ed è stata protagonista di 7 EVA (ovvero “attività extraveicolari”) passeggiando nello spazio. Inoltre, a fine anno, partirà ancora per una missione operativa con il Boeing Starliner-1 del CST-100 Starliner insieme al collega Josh Cassada.

Non possiamo neanche immaginare le emozioni che ha provato nel guardare il pianeta da una tale prospettiva e anche lei fatica a esprimerlo durante l’appuntamento con i doppio diplomini, se non dicendo che è spettacolare sentirsi parte di qualcosa di così grande. Eppure, al contrario di quello che si potrebbe pensare, fare l’astronauta non era il suo progetto di vita.

Sunita Williams infatti ambiva a diventare una veterinaria perchè molto appassionata di animali. Alla fine della High School il suo piano purtroppo non si realizzò perchè non era stata ammessa nel college che aveva scelto. Tuttavia, consigliata dal fratello, che già aveva intrapreso questo tipo di carriera, Sunita provò a cambiare percorso, decidendo di arruolarsi nella United States Navy.

“She took challenges”.

Anche qui il suo cammino fin da subito non fu lineare. Sunita desiderava infatti essere assegnata alla sezione diving, visto il suo talento nel nuoto. Il suo obiettivo cambiò totalmente con l’uscita del celebre film TOP GUN in cui Tom Cruise che interpreta un coraggioso pilota professionista di F14.

Dopo aver visto quel capolavoro Sunita maturò l’idea di entrare a far parte dell’aviazione navale. Il suo percorso iniziò alla guida di elicotteri. Grazie a questo nuovo inizio le si aprì la strada della NASA. Innamorandosi del pilotaggio, si incuriosì anche degli aspetti che riguardano l’ingegneria del velivolo, e grazie a questo suo interesse un giorno visitò il famoso Johnson Space Center di Houston. Parlando con John Young (il nono uomo ad aver messo piede sulla luna) scoprì che per l’allunaggio, un requisito necessario è saper praticare le manovre di discesa dell’elicottero. Fu così che Sunita realizzò il suo destino nelle missioni spaziali.

Una volta entrata nel team della NASA, Sunita iniziò le sue esplorazioni.

MEV, doppio diplomina italiano, durante il webinar, ha chiesto all’astronauta un consiglio per essere donne multitasking, in grado di realizzare sia le proprie ambizioni sia gli obiettivi dei progetti scientifici assegnati. La Williams ha quindi spronato MEV e tutti I suoi compagni a uscire e provare. Il suo messaggio è infatti di approfittare di qualasiasi strada si presenti, senza escludere alcuna possibilità e con il coraggio di uscire dalla propria zona di comfort.

MISSION 1 for our students: “Go out and try stuff”!

É normale sentirsi fuori posto in certe situazioni, ma è solo sperimentando che si delinea la cornice del proprio talento. Infatti l’esplorazione può condurti alla tua reale ambizione.

SHAUDETTE, doppio diplomina di Parigi, ha chiesto come ci si sente ad essere donne da record in un settore tradizionalmente maschile.

Sunita ha risposto orgogliosamente “everybody brings something to the table”. In particolare, quello che le ha consentito di sentirsi a suo agio, è stato avere un proprio ruolo definito e sentirsi parte di un gruppo organizzato internazionale e affiatato.

L’elicottero, come lo Space Shuttle, deve essere condotto da una persona capace, indipendentemente dal proprio sesso. E’ fondamentale sentirsi fiduciosi delle proprie abilità e essere preparati per dare il meglio di sè in tutte le sfide.

MISSION 2 for our students: “Be the best version of yourself”.

SARAH, doppio diplomina Spagnola, ha chiesto durante il webinar quale fosse la cosa migliore nella professione dell’astronauta. Sunita Williams ha spiazzato tutti sostenendo che certo lo spazio è fantastico, ma che l’aspetto davvero stimolante della sua carriera è il contatto con persone provenienti da tutto il mondo, in un clima di scambio reciproco, di sviluppo di conoscenza e di progresso scientifico.

Un’altra nostra doppio diplomina, KAMAL, le ha chiesto di approfondire come la sua vita sia cambiata da quando è diventata astronauta. Sunita ha parlato dell’importante responsabilità che il suo ruolo le comporta nei confronti dell’umanità.

Parte del suo compito è quello di creare conoscenze fruibili dal mondo, ma anche di essere un’ispirazione per i ragazzi che desiderano allargare i propri orizzonti e confini.

MISSION 3 for our students: “We’re not done exploring, we have a lot more to invent, we have a lot more to explore and it’s foolish if we think as a species that we’ve done everything, so we need to keep pressing on…”

Il nostro incontro, che puoi rivedere comodamente qui (Astronaut Sunita Williams speaks to students around the World) si è concluso con la domanda di ANDREA. La nostra studentessa dal Messico ha chiesto un consiglio a Sunita su cosa fare quando un sogno potrebbe sembrare irraggiungibile.

Sunita ha risposto proponendo una soluzione tratta dal romanzo e dall’omonimo film del 2015 The Martians. Per risolvere un grande problema è necessario partire dalla risoluzione delle piccole parti di esso, proseguendo fino al raggiungimento dell’obiettivo finale.

Potremmo avere le idee chiare sul nostro futuro sin da giovani, oppure farci guidare dalle influenze lungo il percorso, ciò che dobbiamo ricordare è di compiere sempre un passo alla volta.

MISSION 4 for our students: “There was many steps along the way to get to be able to do this job and any job is the same way, and along the way is actually really cool so don’t lose track of that too”. 

Find your Extraordinary!

#programmadoppiodiploma

Rimani in contatto con noi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità del Programma Doppio Diploma

Video

Guarda i contenuti video sul nostro canale Youtube

Articoli correlati

  • DD a palazzo!

Il DD a Palazzo!

14 Dicembre, 2023|

DOPPIO DIPLOMA ITALO-STATUNITENSE: TRAGUARDO ALLA PORTATA DEGLI STUDENTI VICENTINI  Presentata la ...

Torna in cima