045.8033734
info@materdoppiodiploma.it
Doppio Diploma Mater Academy: Diploma Italia - USA
Home/News/Da Miami… l’intervista di Diego!

Da Miami… l’intervista di Diego!

5 Settembre, 2022

Leggi la nostra intervista da Miami!

Diamo voce ancora una volta ai nostri doppio diplomini che stanno vivendo una fantastica esperienza a Miami, immersi a pieno titolo nell’atmosfera dell’high school americana. è il turno di Diego, nostro studente che ha preparato un’intervista per la sua buddy alla Mater Academy. Ai ragazzi appena hanno varcato la soglia della scuola per la prima volta è stato assegnato uno studente americano di riferimento, che li accompagna per tutta la durata dell’avventura negli USA.

L’intervista di Diego

Dopo circa una settimana nello stato del sole, gli studenti del Doppio Diploma si sono accorti che la scuola quì è completamente diversa da quella italiana. In questo articolo viene intervistata Gabriela Gonzalez-Abreu, una senior della Mater Academy, giocatrice nella squadra di pallavolo della scuola, che l’anno scorso ha vinto il campionato delle scuole superiori.

D: Quali sono i tuoi piani per il futuro, e qual è, in generale, il futuro per gli studenti delle superiori?

G: Io l’anno prossimo andrò a giocare nella squadra di pallavolo del college, e studierò fisioterapia. In generale, gli studenti devono scegliere un indirizzio in base ai loro interessi ed entrare in un college o università di quell’indirizzo. Sono di base 4 anni, ma per qualche tipo specifico di carriera, come il dottore o l’avvocato,  serve ottenere dei certificati più avanzati, quindi più anni di scuola.

D: Spiegaci la struttura della scuola in America: come è strutturato un anno, una settimana, un giorno.

G: Abbiamo un orario a blocchi. In tutto abbiamo otto cicli che corrispondono ad una classe (materia), e ne facciamo 4 al giorno, quindi in una settimana alterniamo i cicli pari e dispari. Ogni ciclo dura circa un’ora e quaranta. Ne abbiamo tre dalle 7:30 alle 12:30, poi si pranza e si fa l’ultimo ciclo fino alle 14:30. Ma, anche se la scuola è finita, ci sono i clubs e gli sports. Si passa molto tempo a scuola, anche dopo le lezioni.

L’anno è diviso in quattro quarti, e due quarti formano un semestre. C’è un voto a fine di ogni quarto, e ogni voto viene sommato alla fine. Le superiori durano quattro anni, e, a fine di ogni anno, si fanno degli esami per ogni corso. Ci sono due tipi di esami: Gli esami di piazzamento avanzato sono per i corsi di piazzamento avanzato, ovvero corsi che contano come corsi del college. Se si passa l’esame AP si riduce la quantità di lavoro in college, se si falliscono non ci sono conseguenze. Invece gli esami di fine anno sono per i corsi normali e, se si falliscono, l’anno successivo si dovrà ripetere il corso. Per chi ha tanti corsi da ripetere c’è la scuola notturna, in modo da rimanere al passo con gli altri.

D: Spiegaci cosa, come e quali sono i corsi

G: i quattro corsi obbligatori ogni anno sono matematica, inglese, storia e scienze. Il resto dei corsi sono a scelta in base agli interessi di ognuno. Ci sono corsi come anantomia, statistica, lingue come spagnolo e italiano, ma anche arti come danza e musica. La scuola è una per tutti, ma, alla fine dei quattro anni, non tutti hanno la stessa istruzione.

D: Spiega cosa sono i club, che gli italiani non hanno idea di cosa siano.

G: Semplicemente è gente con gli stessi interessi che si trova a scuola dopo le lezioni, e le loro attività sono supportate dalla scuola. Ad esempio, c’è un muro nella scuola completamente decorato dal club di arte.

D: Altra cosa che non abbiamo, parlaci degli sport a scuola.

G: Sono delle vere e proprie squadre gestite dalla scuola. All’inizio dell’anno ci sono i provini, e, se vieni preso, ci si allena quasi tutti i pomeriggi per il campionato con altre scuole superiori dell’area. Nella Mater c’è la squadra di pallavolo, calcio, football, basket, baseball… ci sono squadre sia maschili che femmininili.

D: Parliamo ora di un punto che ci ha lasciati veramente scioccati: la sicurezza.

G: ogni mattina una volante tiene d’occhio l’entrata, e per quasi ogni corridoio ci sono delle guardie. Sono qua per proteggerci se succede qualcosa o se entra qualcuno sospetto nella scuola, ma sono anche qua per assicurarsi che ci comportiamo bene e che non saltiamo le lezioni.

D: Ok, ultima domanda. Cosa pensate di noi italiani?

G: beh, secondo me i programmi di scambio sono fantastici. Agli americani voi piacete. Molti di voi hanno un accento molto pesante, ma sapete bene l’inglese, non “macellate” la lingua.

Dopo questa intervista le lezioni sono finite, e gli studenti del Doppio Diploma hanno partecipato ad un’ ora del club di danza, dove le nostre ballerine sono state gentilmente distrutte a ritmo di musica.
La prima settimana è andata, speriamo il resto del viaggio sia ancora meglio!

Intervista di Diego Tellaroli

Rimani in contatto con noi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità del Programma Doppio Diploma

Video

Guarda i contenuti video sul nostro canale Youtube

Articoli correlati

Torna in cima