Durante il percorso di studio, i doppio diplomini partecipano alle “Live Sessions”. In queste videochiamate di gruppo si discutono argomenti di attualità. Quest’anno, i docenti americani hanno deciso di coinvolgere personalità intellettuali importanti e di spicco. La scorsa settimana gli studenti hanno avuto modo di interagire con il Dottor William Julius Wilson, ex presidente della American Sociological Association, e con Martin Cooper, l’inventore del primo telefono cellulare.

Durante queste videochiamate i ragazzi hanno la possibilità di ascoltare e di confrontarsi con gli altri studenti, esprimendo il proprio punto di vista, ed intervistare l’ospite d’onore.

Abbiamo chiesto a Elisabetta, che ha partecipato alla Live Session con ospite il dottore William Julius Wilson, di raccontarci come è andata. Il dottor William Julius Wilson, attualmente è un professore del dipartimento di Sociologia presso la prestigiosa università di Harvard. Ha ricevuto diversi riconoscimenti nella sua carriera, soprattutto per le sue ricerche in ambito politico sociale. Per maggior informazioni sulle sue opere, rimandiamo al link: https://sociology.fas.harvard.edu/people/william-julius-wilson .

Ciao Elisabetta!

Com’è andata? Hai trovato interessante questa possibilità?

L’incontro è stato davvero interessante e inoltre ritengo di aver avuto una possibilità davvero speciale e unica.

Potresti fare un riepilogo di quanto è stato detto?

Durante l’incontro il professore ha introdotto la sociologia, le sue caratteristiche, i suoi scopi e le funzionalità; dopo di ché ha mostrato i vari campi universitari in cui la sociologia è presente, che cosa comporta lo studio di essa ed in particolare in quali ambiti lavorativi è utile.

Cosa ti ha colpito di più del nostro guest speaker?

Mi ha colpito soprattutto il motivo per il quale ha scelto il ramo della sociologia, ovvero per poter dare a tutti le stesse opportunità.

Grazie mille per questa esperienza!

Il dottor William ha speso le sue ricerche nell’approfondire le ragioni che spingono alle discriminazioni.

Non solo. Ha cercato di proporre delle soluzioni, a livello politico, per arginare questa piaga della società che esclude possibilità, soprattutto in ambito lavorativo, a rami specifici all’interno di una comunità.

A proposito di questo argomento, segnaliamo una sua intervista per il canale dell’università di harvard:

https://www.youtube.com/watch?v=WeVcRKbD9CA .

Siamo contenti di poter integrare lo studio dei nostri doppio diplomini con momenti formativi che si rivelano occasioni di confronto costruttivo e di riflessione.

Siamo orgogliosi dei nostri studenti che apprezzano e colgono queste possibilità! 😊