Camilla, studentessa del Liceo Medi di Villafranca (VR) è stata nominata dalla scuola come miglior studentessa del Doppio Diploma.

Il suo impegno e la sua dedizione nello studio sono stati notati non solo dal suo teacher, ma anche dalla commissione didattica americana.

Abbiamo deciso di intervistarla per carpire il suo segreto!

Ciao Camilla, come ti sei sentita appena hai ricevuto la notizia? 🙂

Sono davvero soddisfatta del percorso svolto sin d’ora. Iscriversi al Doppio Diploma è stata una decisione importante, supportata dai miei genitori, che mi ha portato ad ottimi risultati.

Ricevere questo riconoscimento mi ha fatto molto piacere. In questi anni ho davvero cercato di migliorare il mio metodo di studio e mi sono impegnata in tutti i corsi previsti nel mio piano.

Quale corso ti è piaciuto di più?

Quest’anno sto studiando United States Government ma il corso che mi sta appassionando moltissimo è Criminology. Si tratta dello studio della mente criminale e si avvicina molto all’ambito della Psicologia. Non avrei mai pensato di studiare argomenti così particolari, non essendo presenti nel percorso italiano, ma mi stanno stimolando. Credo di voler proseguire la mia curiosità in questo campo anche dopo gli studi superiori!

Come ti sei trovata con il tuo docente?

Ho superato dei momenti di difficoltà e di stress per lo studio italiano, grazie alla sua disponibilità del mio insegnante americano. Infatti era sempre sempre disponibile per aiutarmi, non solo negli orari di ricevimento ufficiali. Fin dall’inizio sono stata onesta e ho sempre fatto presente gli impegni in Agenda, per poter gestire al meglio i periodi più intensi di attività senza rischiare di abbassare la mia media finale.

Confessaci il tuo segreto! 🙂

In realtà credo di essere una studentessa comune. Riconosco di aver avuto alti e bassi. La chiave di tutto rimane sempre l’organizzazione dei compiti e dello studio.

La mia scuola italiana mi ha sempre aiutato ad imparare a gestire al meglio il tempo in Agenda. Secondo me, con impegno e passione, si può proseguire sia il percorso americano che italiano senza intoppi. Un aiuto pratico è organizzarsi un planner settimanale per prevedere esami/test, in modo da coordinarsi al meglio con il docente americano!

 

Grazie Camilla per averci raccontato la tua esperienza e per aver condiviso il tuo consiglio che sarà utile soprattutto ai doppio diplomini che inizieranno a breve il primo anno accademico.

Complimenti per il tuo percorso e…continua così!